FREE DOWNLOAD Ò L'allieva

SUMMARY ´ GWAIRSOFT.CO.UK ´ Alessia Gazzola

L'allievaAlice Allevi è una giovane specializzanda in medicina legale Ha ancora tanto da imparare e sa di essere un po' distratta spesso sbadata Ma di una cosa è sicura ama il suo lavoro Anche se l'istituto in cui lo svolge è un vero e proprio santuario delle umiliazioni E anche se i suoi superiori non la ritengono tagliata per. So che non si dovrebbero scrivere recensioni presi dall'emotività del momento ma uesto libro mi ha talmente irritata che ho davvero bisogno di sfogarmiAlice Allevi è una lazzarona piagnina ed egocentrica Ecco l'ho detto crocifiggetemi pureGli esperti di marketing vorranno farvi credere che siete di fronte ad una nuova Bridget Jones simpaticamente pasticciona e teneramente goffa ma se c'è ualcosa di simpatico in una ragazza che continua a darsi della stupida e dell'inetta a righe alterne è una simpatia che svanisce piuttosto in fretta non appena vi renderete conto di uanto Alice adori crogiolarsi nel suo vittimismoPer uanto ella ami lamentarsi di essere l'ultima ruota del carro nel Dipartimento di Medicina Legale infatti è chiaro da subito che la ragazza non ha la minima intenzione di risollevarsi dalla disastrosa situazione in cui si trova e uesto perché è fermamente convinta che essa sia solo frutto del destino cinico e baro e della malvagità di tutti uelli che la circondanoDalla lettura del libro emerge chiaramente e per voce della stessa Alice che narra in prima persona che i suoi scarsi successi professionali sono dovuti alla sua abitudine a non portare a termine gli incarichi assegnati oppure a farlo con ritardo e una buona dose di errori oltre che alla totale mancanza di un ualche contributo originale nei progetti di ricerca Pur confessando candidamente uesti errori la ragazza si dice sconvolta uando subisce un richiamo ufficiale dai superiori i uali hanno l'ardire di farle notare che il suo rendimento è scarso senza un minimo di delicatezza perché è ovvio che a una trentenne specializzanda in Medicina Legale bisogna comunicare che rischia la bocciatura con parole dolci e affettuoseEcco uindi che la capa del dipartimento diventa perfida il superiore che le intima di fare le cose con più attenzione diventa stronzo e l'amica che la pungola a darsi una svegliata è subito crudele Nel mondo di Alice Allevi è tutto così una lunga parata di stronzi che non si degna di riconoscere i suoi meritiCapite bene uindi che tutte uelle pagine impiegate a darsi dell'inetta erano solo scena un'ipocrisia bella e buona come il 90% dei mediocri Alice è in realtà convinta di non essere capita e infatti decide di trascorrere gli ultimi mesi dell'anno scolastico in cui dovrebbe lavorare come una forsennata per riacuistare credibilità a crogiolarsi nell'autocommiserazione accumulando lavoro arretrato e rifiutandosi di prestare attenzione anche agli incarichi più banali come consegnare ai parenti di una defunta che stazionano proprio fuori dalla sua porta gli oggetti personali della loro cara Da notare anche che tutte le volte che compie un errore Alice dopo aver incolpato la sfortuna e la sua innata goffaggine cosa irrisolvibile secondo lei risolve sempre il problema con un'alzata di spalle e un ci penserò domani; ciò che non trascura mai è ribadire uanto siano stronzi i perfidi colleghi che le rimproverano le sue distrazioni Perché sia chiaro se una specializzanda in medicina legale si perde un cadavere affidato a lei da soli 5 minuti non è mica una cosa grave sono i capi a essere cattiviA conferma di avere a che fare con una persona o palesemente ipocrita o palesemente stupida sono le continue dichiarazioni che la ragazza fa in merito alla sua professione che lei sostiene di amare più di ogni cosa e di non poterne mai considerare un'altra Peccato che Alice sia incapace di mettere in pratica anche solo le funzionalità di base come fare un prelievo a un cadavere del resto uando incontri di sfuggita una tizia in un negozio e il giorno dopo uella muore come fai a non affezionarti ; per di più uando le viene chiesto di presentare un ualsiasi articolo o lavoro di ricerca che la possa salvare dalla bocciatura ella confessa con insistenza di non avere la più pallida idea di cosa inventarsi ma al tempo stesso fa i capricci per non essere assegnata al team di un altro collega perché uel lavoro non è per lei interessante Allucinante ma non abbastanzaLa fanciulla che tanto ama dare dello stronzo agli altri è una bella stronzetta lei stessa piena di commenti acidi verso le altre donne colpevoli dei essere avvenenti o di successo la collega gnocca è un'arpia la presentatrice tv è una sgallettata con la tinta di una donna in menopausa giusto per raccontarvi i commenti più amabili a dimostrazione che le prime maschiliste siamo purtroppo noi donne L'autrice tenta poi di darle un'aurea di apertura mentale facendola parlare del fratello probabilmente gay La probabilità è data dal fatto che il ragazzo mette lo smalto nero e ogni tanto usa una maschera per il visto cosa che Alice non perde occasione di fare notare alla madre chiedendole se secondo lei è normale uando invece emerge che il fratello forse non è gay ma freuenta una ragazza lei prontamente osserva buon per lui Alla faccia dell'apertura mentaleAl suo carattere lagnoso Alice aggiunge com'è tipico un egocentrismo imbarazzante che la porta a mettere in piedi melodrammi da soap opera brasiliana uando il tizio con cui esce ogni tanto da un paio di mesi le annuncia di aver abbandonato un lavoro che aveva sempre detto di odiare per recarsi in Africa il suo sogno ui scatta il dramma perché il vile e crudele evidentemente non ama abbastanza la nostra eroina per fossilizzarsi a soli 30 anni in una vita che non sopporta rinunciando al lavoro dei suoi sogni scelta che costringe la nostra a piangersi addosso ancora di più e passare un altro paio di settimane di cazzeggio al lavoro come le migliori sedicenni Il vile prosegue poi nel suo atteggiamento vile rispondendo alle mail lagnose di Alice in ritardo e in modo stringato come se essere andato a lavorare in un paese in preda alla guerra civile possa essere una giustificazione per ferire così la povera AliceTra un piagnisteo e l'altro la ragazza si convince però di avere delle intuizioni geniali sul caso di omicidio che dovrebbe essere al centro del romanzo peccato che nella sua genialità non si accorga di essersi fatta abbindolare come la più tonta delle principianti mentre la seconda delle sue intuizioni non ha alcun senso di esistere e l'autrice se la inventa di sana pianta La sua testardaggine porta conseguenze potenzialmente disastrose nella vita di altre persone ma i pochi sensi di colpa vengono presto soffocati dalla necessità di correre fra le braccia dell'uomo della sua vita Le priorità prima di tuttoCerto L'allieva è una lettura leggere e certamente vi può offrire ualche ora di svago e relax a patto che siate in grado di soffocare i violenti istinti omicidi che la sua protagonista scatenerà in voi

SUMMARY L'allieva

FREE DOWNLOAD Ò L'allieva â ❮Read❯ ➵ L'allieva Author Alessia Gazzola – Gwairsoft.co.uk Alice Allevi è una giovane specializzanda in medicina legale Ha ancora tanto da imparare e sa di essere un po' distratta spesso sbadata Ma di una cosa è sicura ama il suo lavoro Anche se l'istituto Alice Allevi è una giovane specializzandUel mestiere Alice resiste a tutto incoraggiata dall'affetto delle amiche dalla carica vitale della sua coinuilina giapponese Yukino e dal rapporto di stima spesso non ricambiata che la lega a Claudio suo collega e superiore e forse ualcosa in piùFino all'omicidio Per un medico legale un sopralluogo sulla scena del crim. Non credevo che uesto libro mi sarebbe piaciuto così tanto Fresco leggero scorrevole divertenteÈ stato impossibile non farsi catturare dalla storia ma soprattutto non affezionarsi ad Alice C'è odore di triangolo amoroso in uesto caso però è davvero tosta Il suo rapporto con Arthur andrebbe tutelato senza dubbio anche perché insieme sono davvero carini e teneri però le scintille che invadono lo spazio uando Alice e Claudio sono nella stessa stanza non possono essere ignorate della serie Ambra levate proprioSono curiosissima di leggere preuel e seuels ♥È uno di uei casi in cui chiudi il libro e già ti mancano le atmosfere gli intrighi i battibecchi tra i personaggi Everything Tornerò presto in Istituto I promise

Alessia Gazzola ´ 1 FREE DOWNLOAD

Ine è routine un omicidio è parte del lavoro uotidiano Ma non uesta volta Stavolta uando Alice entra in uel lussuoso appartamento romano e vede il cadavere della ragazza disteso ai suoi piedi la testa circondata da un'aureola di sangue capisce che uello non sarà un caso come gli altri Perché stavolta conosce la vittim. Una lettura divertentissima che in tanti mi avevano consigliato di fare ma che io avevo sempre rimandato perché non mi sentivo pronta uesto libro mi ha risollevato dopo una grandissima delusione librosa e dopo essere caduta in un mini blocco del lettore La Gazzola ha uno stile fresco simpatico accattivante Leggi i primi capitoli e sei nel mondo di Alice sei Alice vivi le sue giornate fai pasticci e ti innamori in un baleno sei goffa simpatica romantica Ti ritrovi ad avere un occhio particolarmente fine per i dettagli più strani e soprattutto sei una specializzanda in medicina legale che in un batti baleno si ritrova anche a fare da detective Wow wowIn due nanosecondi mi sono innamorata di Claudio Conforti e del suo disprezzo verso tutto e tutti eh sì lo so che sarai fonte di gioia Caludietto mio lo so 😍Adoro Alice sarebbe stato facile stufarsi dei suoi disastri della sua testa tra le nuvole eppure con uesta protagonista si entra subito in empatia La sua relazione con Arthur è veloce ma intensa e dolce uesto libro mi ha fatto ridere da morire non avrei mai pensato di divertirmi così tanto leggendo un libro che è un mix tra medicina legale e un giallo Certo è leggero ma mi ha fatto un sacco bene Recupererò tutti i volumi 😎